home  contatti  
Il sentiero del Dürer
Tratto 8
    
 
Percorso:   Dal ponte di Cantilaga alle Piramidi di Segonzano
Lunghezza:   Km. 3 - dislivello mt. 400 in salita
Tempo percorrenza:   1 ora e 30 minuti
Difficoltà:   "T" - Facile - fondo misto - leggere salite
Località parcheggi   Faver - Piramidi di Segonzano
Possibilità ristoro   Faver (solo bar) - Piramidi di Segonzano
 
   
Scorci del paesaggio attraversato  
   
 

1. Strade di accesso

Accesso al sentiero dal Ponte di Cantilaga

2. Descrizione percorso

Seguendo il sentiero europeo E5, dopo aver attraversato il ponte, tra i vigneti sulla sinistra e il torrente Avisio sulla destra, si prosegue ai piedi del Castello dei Baroni a Prato situato su un lunato sperone roccioso, cento metri sopra il fondovalle, dove tra il 1494-95 vi dimorò per qualche giorno A. Dürer.

L'itinerario continua fino a Piazzo dove è possibile fermarsi per una visita alla cantina o raggiungere il Castello sulla sinistra.

Addentrandosi nell'antico borgo si arriva poi alla Chiesa; seguendo il percorso E5 Piramidi di Quaras sulla sinistra, dopo un leggera salita, si giunge a Villa Aurora; proseguendo per circa 300 metri lungo la strada statale si arriva al termine del cammino, fino alle Piramidi di Terra di Segonzano, uno tra i più conosciuti e studiati fenomeni di erosione delle acque dilavanti in una coltre morenica potente fino a 40 metri e coperta da sfasciume detritico tra il quale numerosi sono le lastre e i blocchi di porfido.

 
 
Valli e montagne del Trentino Altoadige
  
Mappa dettagliata
Mappa accesso
Apt di competenza
 
home page