home  contatti  
Il territorio:
la Bassa Atesina
      
  La Bassa Atesina: il giardino dell'Alto-Adige.

Vigneti e frutteti molto curati caratterizzano il paesaggio della Bassa Atesina. Le località di Ora, Montagna, Egna, Laghetti e Salorno si trovano lungo la Strada del Vino.
Qui vengono coltivate uve pregiate come il Pinot Nero, il Lagrein, il Pinot Grigio, il Gewürztraminer e lo Chardonnay.
La zona di villeggiatura è situata nel sud dell'Alto Adige, sulla riva orientale del fiume, dove la valle è fertile e ampia e dove il sole splende più a lungo. Il clima mediterraneo fa crescere una flora ricca di specie: anche fichi, limoni e palme.


Al centro dei paesi di Ora, Montagna ed Egna si eleva la collina Castelfeder, che riporta ancora le tracce di una fortezza romana eretta per proteggere i viandanti lungo la Claudia Augusta e che, grazie alla sua vegetazione mediterranea, viene anche soprannominata l'Arcadia in ricordo dell'antica Grecia. E' il luogo ideale per gli amanti della natura e gli escursionisti. Sopra a Salorno si erige la Haderburg un castello costruito per dominare il territorio attorno alla chiusa di Salorno.


I quattro comuni si trovano sui contrafforti del Monte Regolo e del Monte Corno. Nel Parco Naturale del Monte Corno gli escursionisti allenati raggiungono quota velocemente e possono godere del panorama sulla valle e le montagne circostanti. Sentieri ben segnalati conducono fino ad un'altitudine di 2500 metri.


Queste caratteristiche geografiche offrono agli amanti delle passeggiate, agli escursionisti e agli appassionati di mountain bike infinite possibilità di riscoprire ogni giorno il paesaggio.
Gli amanti della bicicletta possono godersi i molti sentieri pianeggianti ed asfaltati che attraversano in lungo e in largo l'ampia Valle dell'Adige. Orientarsi è facile: basta partire e lasciarsi condurre dalla strada. Potete inoltre approfittare della pista ciclabile Bolzano-Rovereto: 90 km di pista ciclabile che costeggia la riva del fiume Adige fino al Lago di Garda. I più appassionati possono invece avventurasi su alcuni passi dolomitici.

 
 
Castelfeder, i ruderi
  
La Bassa Atesina
La Val di Cembra
 
home: il territorio
home page